Apple si prepara a lanciare iPhone5 per il 12 settembre?

Prima era l’autunno, poi il 21 settembre. Ora, pare, che la data probabile sia anticipata al 12 settembre. Sarebbe questo, secondo quanto riportano le agenzie americane, il giorno scelto da Apple per il suo prossimo “major announcment”. Un annuncio importante che secondo i più altro non potrà essere se non il nuovo iPhone. Del resto,…

Continue reading

Java: pericolosissimo non aggiornare

Da Black Hat Usa un invito esplicito a Oracle: è importante aggiornare i file d’installazione di Java in modo serio e puntuale.   Alcuni dei ricercatori che sono intervenuti in occasione dell’ultima edizione della conferenza Black Hat USA 2012, hanno messo ancora una volta in evidenzia il problema delle vulnerabilità insite nel pacchetto Java, sfruttate…

Continue reading

Pec e firma digitale: istruzioni per l’uso

La Posta Elettronica Certificata è stata introdotta nell’ordinamento giuridico italiano dal decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005 n. 68 (“Regolamento recante disposizioni per l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata”). L’obiettivo del legislatore, in considerazione del crescente utilizzo di sistemi di posta elettronica, è stato quello di creare in relazione ai medesimi un sistema analogo…

Continue reading

Google fa male i conti: gli utenti vogliono il Nexus da 16 GB

Sembrerebbe aver sbagliato i calcoli Google, con il suo tablet Nexus. Contando su un consenso maggiore indirizzato al tablet in versione da 8 GB, la società ha tenuto più basso l’ordinato sulla taglia da 16 GB. E oggi sembra pagarne le conseguenze. Il tablet risulta completamente esaurito dagli stock, tanto che se da un lato…

Continue reading

Chi virtualizza i servizi di sviluppo vince

Nelle grandi aziende il team di sviluppo interno rilascia in media 6,5 release all’anno, con tendenza alla crescita. Serve fluidificare il ciclo di testing. Risulta da una ricerca di Coleman Parkes per Ca Technologies. Secondo un’indagine svolta da Coleman Parkes per Ca Technologies su 100 manager dello sviluppo tecnologico di grandi aziende (oltre il miliardo…

Continue reading

DNSChanger: 17.000 utenti italiani fuori da Internet

  Secondo il DNSChanger Working Group sono circa 250.000 le macchine che risultano ancora infette e ciò significa che un cospicuo numero di utenti non ha di fatto accesso a Internet. Gli internauti italiani colpiti sarebbero 17.704, quindi molti meno dei 26.000 a rischio black-out censiti alcuni mesi fa. l’Italia è tuttavia al primo posto come…

Continue reading