Arriva HooFoo: il primo Bitcoin Wallet a prova di hacking

Raggiunto con un mese di anticipo il flexible goal di 20.000$ sulla piattaforma di crowdfunding IndieGogo, HooFoo si presenta come il primo Bitcoin Wallet al mondo in grado di conservare e proteggere la nostra chiave privata senza mai esporla, firmando le transazioni in modalità offline, quindi virtualmente non hackerabile.

La principale differenza con gli altri wallet risiede nella scelta di comunicare i dati criptati della transazione attraverso un canale cifrato su Bluetooth 4.0, escludendo quindi l’accesso via USB che, qualora il PC sia connesso ad Internet, espone il wallet ad un possibile hackeraggio sia diretto che tramite malware depositato sul drive.

Un altro punto di forza è costituito dalla velocità di attivazione del dispositivo che non dovendo essere connesso ad una porta USB, non necessita di un PC ed è immediatamente operativo attraverso lo smartphone.

La firma delle transazioni in modalità completamente offline via Bluetooth  isola realmente la firma dalla rete Bitcoin, facendo diventare HooFoo l’unico wallet esistente al mondo che utilizza un metodo finora sconosciuto per garantire la sicurezza della tua chiave privata.

Il kit è costituito da una moneta del diametro di 38mm e spessa 5mm, contenuta in una scatola che ha il compito di eseguire il backup della chiave privata e di ricaricare il dispositivo in modalità wireless.

Il kit è acquistabile su IndieGogo, con consegna prevista per Giugno 2018, al prezzo di 169$ per i super early birds.

fonte: IndieGogo

Post correlati