Azienda italiana di abbigliamento vince la causa con Apple per l’utilizzo del nome Steve Jobs nel proprio marchio

Dopo una lunga battaglia in tribunale, Vincenzo e Giacomo Barbato hanno vinto la loro battaglia con Apple per l’utilizzo del nome Steve Jobs all’interno del logo che hanno registrato nel 2012.

Grazie alla presenza di una lettera J all’interno del logo, seppur morsicata e che rimanda al logo Apple, il tribunale ha sentenziato che la lettera J non è un frutto e quindi come tale quello che sembra un morso non può essere tale.

Questo elemento, sul quale Apple aveva puntato per ottenere il ritiro del logo, si è dimostrato il tallone d’Achille nel dibattimento e ha dato luogo ad un importante precedente.

Il logo era stato registrato inizialmente in Europa nel 2014 e successivamente nel resto del mondo e da quanto detto dai fratelli Barbato, è destinato ad essere utilizzato per una linea di prodotti elettronici di alto profilo, per rappresentare al meglio il nome del co-fondatore di Apple.

Leggi l’intervista completa su: Business Insider Italia

Post correlati