Brevetti, Samsung perde in casa: il giudice dà ragione ad Apple

iphonesamsungSorpresa: il gigante Samsung ha perso oggi una battaglia legale contro Apple, in casa propria, nella Corea del Sud. Per la prima volta un Tribunale sudcoreano ha dato ragione a Apple e a ha respinto il ricorso del colosso coreano, che aveva accusato la casa di Cupertino di aver copiato tre suoi brevetti di messaggeria sulla telefonia mobile. Samsung ha definito “preliminare” la sentenza e ha detto di intende continuare la sua battaglia legale in Corea.

La Corte ha sentenziato che due dei tre brevetti di Samsung non erano validi, poiché si possono facilmente utilizzare sviluppando la stessa tecnologia. Apple e Samsung hanno ingaggiato una durissima battaglia legale a livello globale che si sua svolgendo su un fronte di dieci diversi paesi. Questa settimana un Tribunale tedesco si è espresso in favore di Samsung, contro un ricorso della Apple, mentre nel novembre scorso è stata la vota dell’azienda Usa a mettere a segno una  vittoria nella sua lotta contro i sudcoreani. In quell’occasione il Tribunale federale californiano di San José, che ha ordinato alla società sudcoreana di pagare al colosso di Cupertino 290,45 milioni di dollari per violazione di brevetti. In quell’occasione Apple aveva chiesto 379,8 milioni mentre Samsung aveva accettato di pagarne solo 52,7 milioni.

repubblica.it

Post correlati

Leave a Comment