Un prototipo di Arduino in versione flessibile presentato da NextFlex

Gli sviluppatori, i produttori e gli appassionati di Arduino potrebbero essere interessati a un nuovo prototipo flessibile di Arduino che è stato presentato da NextFlex, dando uno sguardo a ciò che possiamo aspettarci che le schede di sviluppo Arduino sembrino nel prossimo futuro. La circuiteria della scheda Arduino è stata stampata su una “scheda” di plastica flessibile di 1 mm, nota come substrato. Guarda il video qui sotto per saperne di più sulla flessibile scheda prototipo Arduino. I microcontroller flessibili apriranno un’ampia varietà di nuove applicazioni per dispositivi indossabili e…

Leggi ancora

Apple Maps integrabili sui siti web tramite l’SDK MapKit JS

Reso disponibile da oggi l’ambiente di sviluppo (SDK) denominato MapKit JS per consentire l’integrazione sui siti web delle Apple Maps. Questa nuova libreria JavaScript consente di aggiungere mappe interattive alle pagine Web, complete di annotazioni, sovrapposizioni e interfacce per i servizi di Apple Maps come Ricerca e indicazioni stradali, per consentire interazioni complete. Per comunicare con i servizi di Maps, devi configurare gli identificatori, le chiavi e i token di Maps accedendo al tuo account sviluppatore e visitando Certificati, Identificatori e Profili. Sul sito di Apple sono esposti alcuni esempi…

Leggi ancora

Jiobit lancia un tracker personale per bambini, sicuro e modulare, al prezzo di 100 dollari

Jiobit, startup con base a Chicago, fondata da John Renaldi, ex-manager di Motorola, ha lanciato un tracker per bambini, dotato di particolari accorgimenti per garantire la sicurezza dei dati e, di conseguenza, della posizione dell’oggetto. Tutto parte da un esperienza personale, che John Renaldi ha vissuto con il proprio figlio, sparito in un parco per 30 minuti in mezzo ad altri bambini ma poi fortunatamente ritrovato. L’incidente ha spinto il manager ad effettuare uno screening sul mercato dei localizzatori, che ha portato alla conclusione che nella maggior parte dei casi…

Leggi ancora

Arduino presenta le schede IoT di nuova generazione al Maker Faire Bay Area 2018

Durante il weekend all’evento Maker Faire Bay Area 2018 Arduino ha presentato le due schede di nuova generazione per le applicazioni IoT, denominate MKR Vidor 4000 e Uno WiFi rev. 2. Come spiegato nel blog, MKR Vidor 4000 è la prima scheda Arduino basata su un chip FPGA, dotato di un microcontrollore SAM D21, un modulo Wi-Fi Nina W102 u-blox e un chip crittografico ECC508 per la connessione sicura alle reti locali e Internet. MKR Vidor 4000 è l’ultima aggiunta alla famiglia MKR, progettata per una vasta gamma di applicazioni IoT,…

Leggi ancora

Apple ha ora più di 50 auto a guida autonoma in test sulle strade

Apple ha più che raddoppiato il numero delle sue auto a guida autonoma, ha confermato il Department of Motor Vehicles (DMV) della California. Da quando ha ottenuto un permesso per testare veicoli autonomi, la dimensione della flotta di Apple è aumentata costantemente – da 27 a gennaio a 55 macchine intelligenti ora. Se il programma dovesse continuare, i consumatori potrebbero rilassarsi al posto di guida di un autonomous vehicle entro il 2019! Le auto hanno a bordo 83 conducenti che testeranno i veicoli. In questa fase, Apple non è stata autorizzata…

Leggi ancora

Con Firefox “Quantum” si accede ai nostri account utilizzando un dispositivo hardware in modalità password-free

L’ultima versione di Firefox “Quantum,” versione 60.0, è fuori, e con esso arriva il supporto per login senza password su internet. Ciò è reso possibile dallo standard di autenticazione Web e dai tasti di sicurezza basati su USB come i dispositivi YubiKey di Yubico. Chrome 67 offrirà supporto nel prossimo mese, seguito da Microsoft Edge. “WebAuthn è un insieme di regole anti-phishing che utilizza un sofisticato livello di autenticazione e crittografia per proteggere gli account degli utenti”, spiega Mozilla. “Supporta vari autenticatori, come le chiavi di sicurezza fisiche odierne, e…

Leggi ancora

Android Things 1.0: disponibile il sistema operativo per l’IoT

Dopo l’annuncio a marzo della disponibilità della preview del sistema operativo per l’IoT, eccoci al lancio ufficiale della prima versione di Android Things, la piattaforma per sviluppatori di applicazioni nel mondo dell’Internet of Things. destinata ad allargare l’orizzonte delle applicazioni ad ogni oggetto domestico e non. Offrendo sicurezza, scalabilità, velocità nella prototipazione, l’ambiente di sviluppo ha già consentito alle aziende che per prime hanno attivato la collaborazione con Google, di realizzare prodotti in grado di interagire con smartphone e tablet ma anche con il Google Assistant, quindi in grado di…

Leggi ancora

Arduino e Distrelec lanciano un Contest di Automazione e Robotica: kit IoT e un viaggio a Roma tra i premi

Annunciato ieri un nuovo Contest per i creativi di tutto il mondo, focalizzato sull’ecosistema Arduino, che ha come premio finale un viaggio a Roma per Maker Faire 2018, oltre a kit e schede per l’IoT. In che modo puoi contribuire all’avanzamento di Industry 4.0 utilizzando l’ecosistema Arduino? Dai robot alla manutenzione predittiva, al controllo remoto e all’acquisizione dei dati, Arduino ha attivato una collaborazione con Distrelec per lanciare un nuovo Contest di Automazione e Robotica per sfidare la community a creare soluzioni innovative che possano rendere il settore più veloce,…

Leggi ancora

Noitel ad IOTHINGS 2018 a Milano

Noitel, sponsor di IOTHINGS 2018, ha confermato la propria posizione di operatore orientato ad offrire connettività a supporto delle applicazioni IoT/M2M, esponendo la propria gamma di soluzioni. L’evento è stato un’occasione di confronto con importanti player del mercato M2M/IoT, nel momento storico che vede un’espansione costante del numero di dispositivi connessi e delle possibili applicazioni. Tale crescita comporta la necessità di affrontare e risolvere alcune problematiche, in primis la sicurezza, che in alcuni ambiti può rappresentare un’estrema criticità, anche in considerazione delle nuove norme relative alla privacy connesse con il…

Leggi ancora

JUMBO MIX e Business Continuity. Noitel presenta la soluzione convergente Fibra, Satellite, Mobile per la Sicurezza dei Dati.

Tecnologie e convergenza per la business continuity dell’azienda, sicurezza di rete con interconnessione satellitare. Garantire l’efficienza di un sistema informatico e digitalizzato collegato alla rete internet deve essere la priorità di un’azienda moderna che opera in regime di qualità. In quest’ottica Noitel Italia desidera offrire alla propria clientela una soluzione tecnologica di Business Continuity in grado di garantire la sicurezza e la continuità operativa di qualsiasi business. Noitel Italia, operatore di telecomunicazioni, lancia la nuova soluzione convergente Fibra, Satellitare e Mobile per assicurare la Business Continuity delle aziende che operano…

Leggi ancora

Eutelsat commissiona ELO, il suo primo satellite in orbita terrestre bassa progettato per l’Internet delle Cose (IoT)

Sigfox, specialista del settore IoT, collaborerà con Eutelsat per l’analisi dei dati Parigi, 8 Marzo 2018 – Eutelsat Communications (NYSE Euronext Paris: ETL), uno dei principali operatori satellitari al mondo, annuncia di aver commissionato un nanosatellite al costruttore Tyvak International SRL, una consociata di Terran Orbital. Eutelsat LEO for Objects (ELO) verrà utilizzato per valutare la performance dei satelliti in orbita terrestre bassa (LEO, acronimo di Low Earth Orbit) per gli scambi di dati tra oggetti connessi a banda stretta. L’operatore satellitare si avvarrà della tecnologia impiegata da Sigfox, che gestisce…

Leggi ancora

A Budapest l’hotel gestibile da smartphone: si chiama KViHotel

Il 5 marzo è stato inaugurato un nuovissimo hotel a Budapest a 40 stanze, che si è posto l’obiettivo di cambiare la nostra esperienza di soggiorno in modo rivoluzionario. Dal momento nel quale raggiungiamo la reception, completamente automatizzata, a tutte le operazioni che normalmente sono eseguite con l’assistenza di personale sul posto, nel KViHotel non faremo alcuna coda di alcun tipo: tutto è gestibile dall’apposita app per smartphone, dalla quale possiamo prenotare la stanza, fare il check-in e il check-out, aprire la porta della camera, oppure scegliere la temperatura ideale…

Leggi ancora

Google annuncia l’intenzione di acquistare la piattaforma IoT Xively

Annunciandolo ieri sul proprio blog, Google afferma di aver trovato l’accordo per rilevare da Logmeln inc. la piattaforma IoT denominata Xively. Entro il 2020, si stima che circa 20 miliardi di oggetti connessi arriveranno online, e l’analisi e lo storage dei dati nel cloud sono ora la pietra angolare di qualsiasi soluzione IoT di successo. Questa acquisizione, subordinata alle condizioni di chiusura, integrerà l’impegno di Google Cloud nel fornire un servizio IoT completamente gestito che colleghi, gestisca e ingerisca in modo semplice e sicuro i dati provenienti da dispositivi dispersi globalmente.…

Leggi ancora

Mozilla lancia la propria idea di IoT: il Web of Things

Puntando alla completa apertura ed interoperabilità tra sistemi IoT differenti, Project Things di Mozilla attraverso un protocollo (Things Gateway) consente ad ogni nodo della rete IoT di esporre metodi e funzioni in formato standard JSON come fosse un sito web. Sul sito dedicato, nella sezione Gateway, è indicato come costruire, partendo da una scheda Raspberry Pi, un proprio Web of Things Gateway, scaricando le componenti software già disponibili per il download oppure su GitHub è possibile seguire il tutorial per installare le componenti software necessarie al funzionamento. Attualmente l’ambito di applicazione…

Leggi ancora

Samsung assumerà 2.500 ingegneri per l’AI e l’apprendimento automatico per rafforzare la sua posizione in India

Samsung assumerà circa 2.500 ingegneri per i ruoli di ricerca e sviluppo (R & S) dai migliori college in India nei prossimi tre anni, una mossa volta a rafforzare la propria posizione nel mercato sviluppando nuove soluzioni e servizi per i suoi prodotti che includono gli smartphone. I centri di ricerca e sviluppo di Bangalore, Noida e Delhi affideranno questi ingegneri ai migliori college. Inoltre, il centro di Bangalore è il più grande centro di ricerca e sviluppo di Samsung al di fuori della Corea del Sud. Questi centri in…

Leggi ancora