Consenso dal cda Tim alla joint venture con Canal Plus

Via libera, a maggioranza, alla joint-venture Tim-Canal Plus. Il term-sheet approvato il 20 ottobre dal consiglio di Telecom Italia non è quello che era stato originariamente concordato. Intanto – come anticipato da «Il Sole-24Ore» del 19 ottobre – sono stati riequilibrati i pesi azionari, con la quota di Canal Plus che è raddoppiata al 40% e quella di Tim che è scesa dal’80% al 60%. Il cda della nuova società – Tim vision e non Canal Plus Italia, come si era ipotizzato – sarà composto da cinque membri, di cui…

Leggi ancora

CS: Aiip e Assoprovider – Confcommercio contrarie a innalzamento capitale per SPID, gesione PEC e Firma Digitale

L’Associazione Italiana Internet Provider (AIIP) e l’Associazione Provider indipendenti ASSOPROVIDER-Confcommercio, che riuniscono la gran parte degli operatori di Tlc piccoli e medi, si dichiarano contrarie all’innalzamento delle barriere previste per esercitare l’attività di provider di posta elettronica certificata (PEC) e conservazione sostitutiva che il Governo sta attuando con la prossima emanazione del Codice dell’amministrazione digitale (CAD). Le norme in via di emanazione porteranno il limite di capitale sociale necessario per esercitare le attività connesse al digitale, a seconda dei casi, da 5 milioni di euro sino a 10 milioni di…

Leggi ancora

Allarme Agcom: “Banda larga, arretratezza preccupante dell’Italia”

L’allarme sulla banda larga, il calo dei ricavi per giornali e radio tv in seguito alla rivoluzione digitale, i dati sulle violazioni al copyright in rete, l’attenzione alla neutralità della rete, il bisogno di regole nel settore televisivo e l’auspicio di una riforma del canone Rai. Sono tanti i temi toccati dall’Autorità garante nelle comunicazioni (Agcom) nella sua relazione annuale al Parlamento e illustrata dal presidente Angelo Marcello Cardani a Montecitorio. Secondo il quale più in generale si sente la “necessità” di una riforma ampia della normativa italiana in materia…

Leggi ancora

Roaming zero nella Ue da giugno 2017.

Dopo mesi di negoziati, L’Unione Europea ha raggiunto un’intesa preliminare per la fine del roaming. Il sovrapprezzo sulle chiamate effettuate dall’estero sarà abolito in tutta Europa a partire dal 15 giugno del 2017. L’accordo politico è stato annunciato dalla presidenza lettone, che proprio oggi lascia il testimone al semestre lussemburghese, al termine di una maratona notturna che ha coinvolto il trilogo formato da Commissione, Consiglio e Parlamento europeo. Nelle prossime settimane  l’accordo sul fine roaming avrà bisogno dell’approvazione di Parlamento e Stati membri per trasformarsi in legge. Un passaggio non banale, visto che…

Leggi ancora

GLi Stati Uniti spingono verso la Net Neutrality

La conferma, dopo le prime indiscrezioni di inizio settimana, arriva dallo stesso Tom Wheeler, presidente della FCC, la Federal Communications Commission americana: entro questo mese negli Stati Uniti si arriverà all’approvazione di regole molto stringenti, con l’obiettivo di rafforzare le politiche di net neutrality. Se approvate, le nuove regole garantiranno che tutto il traffico in rete sia trattato ugualmente, evitando che a qualcuno, nella fattispecie i siti “più ricchi”, sia consentito di utilizzare corsie veloci, restringendo di fatto lo spazio per le startup che risulterebbero relegate ai margini. Rispetto ad…

Leggi ancora

Cresce ancora l’eCommerce B2B in Italia

Non siamo ancora ai livelli nordamericani, ma l’eCommerce B2C è ormai una voce tutt’altro che trascurabile sul totale delle vendite retail in Italia e pesa oggi complessivamente qualcosa come 14,6 miliardi di euro, vale a dire il 3,5% del totale, in crescita di quasi un punto percentuale anno su anno. È questo il primo dato di sintesi che emerge dai dati dell’Osservatorio eCommerce B2c in Italia promosso come ogni anno da Netcomm e dalla School of Management del Politecnico e presentati questa mattina a Milano. I 14,6 miliardi di euro,…

Leggi ancora

Firma digitale e Pec assumono valore europeo

Il presidente di turno del Consiglio europeo delle telecomunicazioni, Antonello Giacomelli, e la parlamentare europea Marita Ulvskog, in qualità di rapporteur, hanno firmato il regolamento eIDAS (electronic identification and trust services for electronic transactions in the internal market), che consentirà di dare valore legale all’identificazione, al riconoscimento e alla firma digitali di ogni persona giuridica pubblica e privata negli Stati Ue. La firma sarà apposta con una smart card personale. “Il regolamento rappresenta il primo passo concreto in direzione del mercato digitale unico – spiega il sottosegretario allo Sviluppo economico…

Leggi ancora

Incrinato il monopolio SIAE sul diritto d’autore grazie a Soundreef

La musica, per il momento quella d’ambiente che è oggetto del caso in questione, non deve più passare obbligatoriamente attraverso l’intermediazione di SIAE, ma la raccolta dei diritti d’autore può essere affidata ad altri soggetti. La questione riguarda l’attività di Soundreef, startup che ha pensato di proporre i brani degli artisti emergenti come sottofondo per lo sciamare dei clienti in centri commerciali, supermercati et similia e già conta l’adesione di oltre 30mila cantanti indipendenti (soprattutto inglesi e statunitensi) per cui raccoglie i diritti in punti vendita di 15 paesi (dall’Europa…

Leggi ancora

Prima carta dei diritti degli utenti Internet il 13 ottobre

Quando si tratta di “normare la rete Internet” si registrano, da sempre, forti levate di scudi. Spesso a ragione. Perché pretendere di applicare leggi speciali alla Rete è assurdo e sconsiderato. L’ex Garante Privacy Stefano Rodotà ha più volte sottolineato che nuove normative non servono: il problema è culturale. La scuola dev’essere in grado d’insegnare che le regole da seguire nella vita di tutti i giorni si applicano anche all’online. Il “linguaggio dell’odio” di cui tanto si parla e di cui la Rete, in particolare “il web”, farebbe da cassa…

Leggi ancora

Agenda Digitale: Italia arretrata, bene solo il comparto mobile

Nella giornata del 28 Maggio scorso l’Unione Europea ha presentato il suo rapporto sullo stato di avanzamento dell’Agenda Digitale. In generale, il commento è positivo: non solo 95 delle 101 azioni previste sono in linea con gli obiettivi di fine 2015, ma il tasso di utilizzo di Internet nei Paesi dell’Unione è passato dal 60 per cento del 2010 al 72 per cento di fine 2013, con percentuali significative di miglioramento in Paesi come Grecia, Romania Repubblica Ceca e Croazia. Fatti salvi i ”soliti” Nordics, che viaggiano a percentuali di…

Leggi ancora

AGCOM indaga sui giudizi di Tripadvisor

L’antitrust italiana ha avviato un’indagine a carico di TripAdvisor, il celeberrimo servizio che consente di ottenere valutazioni di ristoranti, hotel ed esercizi pubblici in qualunque parte del mondo. Obiettivo dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) è quello di stabilire se “la società adotti misure idonee a prevenire e limitare il rischio di pubblicazione di false recensioni, sia sotto il profilo informativo che relativamente alle procedure di registrazione“. Per il momento non viene ancora imputato alcunché a TripAdvisor: la stessa AGCM fa riferimento alla “possibile esistenza di pratiche commerciali…

Leggi ancora

Ebay sotto attacco. Consigliato cambiare password

eBay sta chiedendo ai suoi 112 milioni di utenti registrati di cambiare la password utilizzata per l’accesso ai suoi servizi. L’indicazione arriva a distanza di circa tre mesi da un attacco informatico che la società leader nelle aste online avrebbe subìto. Un gruppo di criminali informatici, usando come porta d’ingresso alcuni sistemi appartenenti a dipendenti di eBay, sarebbe riuscito a mettere le mani sul contenuto dei database dell’azienda rastrellando nomi dei clienti, indirizzi postali, indirizzi e-mail, date di nascita e numeri telefonici. Oltre ai rispettivi nomi utente utilizzati per effettuare…

Leggi ancora

Apple – Google fine della guerra. Per ora?

È un accordo definitivo, che dovrebbe chiudere senza strascichi ulteriori ogni vertenza giudiziaria tra Google ed Apple. Le due società nei giorni scorsi hanno infatti sancito in via amichevole la chiusura delle oltre 200 cause reciprocamente intentate negli ultimi 4 anni. Cause inevitabilmente attinenti vere o presunte violazioni di brevetti e proprietà intellettuali. L’intesa, che dunque sembra essere stata raggiunta senza oneri da parte di entrambe le aziende rivali, ha l’obiettivo di spianare la strada a prossime e proficue collaborazioni proprio nell’ambito della ricerca e dei brevetti. Non implica però,…

Leggi ancora

Gioco d’azzardo online: il Crimine vuole approfittarne

Sempre più criminali informatici si rivolgono al cyberspazio per cogliere nuove opportunità di business. Lo dice l’incessante proliferare dei casinò online, dove enormi volumi di transazioni possono eclissare e mascherare il riciclaggio di denaro, lo confermano i numeri di un nuovo report McAfee intenzionato a far luce sul mondo sotterraneo del gioco d’azzardo online. Tra i presupposti di “Jackpot! Money Laundering Through Online Gambling” non manca, infatti, la considerazione di come la criminalità informatica stia utilizzando i casinò online per ripulire all’ingresso ricavi di origine illegale che, una volta tramutati…

Leggi ancora

Internet Satellitare diventa per tutti. Aumenta la velocità di navigazione fino a 22 Mb e diminuiscono i prezzi con Noisat.

L’offerta Internet Satellitare di Noitel Italia si rinnova con il lancio di tre nuovi profili tariffari che intendono massimizzare le potenzialità della tecnologia KA-SAT Eutelsat e, grazie a condizioni economiche particolarmente vantaggiose, si rivolgono senza eccezioni a tutti coloro per i quali la connessione alla banda larga è stata finora un’utopia irraggiungibile dal punto di vista tecnico o di sia pur micro investimento economico. I nuovi profili disponibili su www.noisat.it , denominati Tooway 10, Tooway 25 e Tooway Extra sono innanzitutto più performanti che mai, potendo raggiungere una velocità di…

Leggi ancora