Dietro ai giganti Android e iOS, Windows Phone supera Blackberry

iphonesamsungSECONDO la IDC, che ogni quattro mesi pubblica i dati delle sue ricerche sulla diffusione dei sistemi operativi, iOS e Android dominano indiscussi il mercato dei sistemi operativi per smartphone, con oltre il 90 per cento, il 92.3 per essere precisi, delle quote. Ma Windows Phone, il sistema operativo di Microsoft, per la prima volta si piazza al terzo posto, superando Blackberry. Certo, in numeri sono ancora estremamente piccoli, ma se si guarda ai dati dei quattro mesi precedenti l’avanzata di Microsoft è evidente: Nel Q1 del 2013 Windows Phone ha conquista il 3.2 del mercato salendo dal 2.6 del Q4 del 2012, mentre Blackberry, che aveva il 3.2, è scesa al 2.9.

Per Microsoft, che da tempo sperava di poter superare Blackberry, è obbiettivamente una buona notizia, ma la crescita, per quanto interessante, non è ancora tale da far immaginare in tempi brevi la conquista di una fetta rilevante del mercato. Android regna incontrastato, con il 75 per cento degli smartphone distribuiti nel primo quarto, quasi il doppio di quelle distribuite nello stesso periodo un anno fa. Cresce di molto la distribuzione degli iPhone, 34.7 milioni, il migliori quattro mesi mai avuti da Apple, ma la quota di mercato, visti i numeri di Android, scende al 17.3 per cento.

Non c’è dubbio che Microsoft e Blackberry debbano fare qualcosa di più di quello che fanno per riuscire a recuperare terreno, ed entrambe, soprattutto negli ultimi giorni, hanno fatto del loro meglio proponendo ulteriori device e cercando, nel caso di Microsoft, di allargare l’offerta Windows Phone a più aziende produttrici possibili, non solo Nokia e Htc, insomma.

Quello tra i tre sistemi operativi principali è un confronto interessante perché chi vincerà avrà la possibilità di modellare gran parte del nostro mondo in futuro. Sia Android, che iOS che Windows puntano, chi più e chi meno, verso l’integrazione di macchine diverse con un unico sistema operativo. Il vantaggio di Microsoft in questo terreno è ovvio, ma le difficoltà a trovare macchine adatte a far girare il nuovo Windows 8, base della nuova vita dell’azienda di Redmond, non hanno reso la vita facile al nuovo sistema operativo. Gli smartphone e il loro successo sono una chiave importante per l’affermazione di un sistema operativo “unico” che possa girare anche su computer, televisori, smartwatch o altro, ma le prove generali sono in atto da tempo e le novità nel prossimo futuro non mancheranno.

repubblica.it

Post correlati

Leave a Comment