Galaxy Note 7, Samsung blocca la produzione

La multinazionale coreana ha temporaneamente bloccato la produzione del phablet Galaxy Note 7, in quanto diverse unità alle quali sono stati sostituiti i prodotti ritenuti difettosi hanno preso comunque fuoco.

L’azienda tramite un comunicato dichiara quanto segue “Siamo nel processo di adeguamento dei volumi produttivi per migliorare il controllo della qualità e per consentire indagini approfondite a seguito delle recenti casi di esplosioni di Galaxy Note 7”

Già poche settimane dopo il lancio del phablet l’azienda ha dovuto richiamare circa 2,5 milioni di apparati distribuiti in tutto il mondo in quanto è stato riscontrato il rischio di esplosione della batterie, purtroppo per la casa coreana nonostante siano stati sostituite le batterie molti prodotti hanno evidenziato lo stesso problema

 

Related posts