Microsoft ha raggiunto l’accordo per acquisire GitHub a 7,5 miliardi di dollari

Come annunciato sul proprio blog dal CEO, Satya Nardella, Microsoft ha acquisito GitHub, la casa degli sviluppatori di tutto il mondo, per 7,5 miliardi di dollari.

Nel comunicato, si incentra l’attenzione sul ruolo fondamentale che, grazie all’influenza che le tecnologie stanno avendo in ogni ambito, è rappresentato dagli sviluppatori di software.

In breve, gli sviluppatori saranno al centro della soluzione delle sfide più urgenti del mondo. Tuttavia, il vero potere arriva quando ogni sviluppatore può creare insieme, collaborare, condividere il codice e costruire il lavoro degli altri. In tutte le sfere della vita, vediamo il potere delle comunità, e questo è vero per lo sviluppo e gli sviluppatori di software.

Oltre 28 milioni di sviluppatori collaborano già su GitHub e ospita oltre 85 milioni di repository di codici utilizzati da persone in quasi tutti i paesi. Dalle più grandi aziende alle più piccole startup, GitHub è la destinazione per gli sviluppatori per imparare, condividere e lavorare insieme per creare software. È anche una destinazione per Microsoft che si afferma come l’organizzazione più attiva su GitHub, con oltre 2 milioni di “commit” o aggiornamenti, realizzati per progetti.

Le opportunità individuate da Microsoft sono espresse in tre punti fondamentali.

Per primo, potenziare gli sviluppatori in ogni fase del ciclo di vita dello sviluppo, dall’ideazione alla collaborazione, all’implementazione nel cloud mantenendo GitHub una piattaforma aperta, che qualsiasi sviluppatore può collegare ed estendere, utilizzando i linguaggi di programmazione, gli strumenti e i sistemi operativi di loro scelta per i loro progetti e saranno comunque in grado di implementare il loro codice su qualsiasi cloud e dispositivo.

Secondo, accelerare l’uso di GitHub da parte degli sviluppatori enterprise, attraverso i i canali di vendita e partner diretti e l’accesso all’infrastruttura e ai servizi cloud globali di Microsoft.

Terzo, portare gli strumenti e i servizi di sviluppo di Microsoft a nuovi segmenti di pubblico.

leggi l’articolo completo alla fonte: Microsoft

Post correlati