NAMEX 2016 ROMA: NOITEL C’E’

 

La Noitel era presente al NAMEX svoltosi a Roma il 15 Giugno 2016

Il NAMEX  è  il più importante Internet Exchange Point dell’Italia Centro – Meridionale.

L’intervento maggiormente interessante è stato quello toccato da Innocenzo Genna (Agenda Europea per le Telecomunicazioni) che non era presente fisicamente ma ha girato un video direttamente da Bruxelles dove in questo periodo sta avendo luogo un cambiamento generale nell’ ambito delle Telecomunicazioni, nella fattispecie ci ha introdotti alla novità prevista per il 30 giugno 2017 dell’abbattimento degli extracosti di roaming per chi viaggia in Europa o Paesi aderenti.

Un’altra cosa che ho scoperto è che l’Italia nel 1986 fu il quarto paese europeo a connettersi a Internet, dopo Norvegia, Regno Unito e Germania mentre oggi, è fra i paesi meno digitali d’Europa!

Praticamente , in quanto ad infrastrutture e velocità della rete, l’Italia è ancora molto indietro rispetto agli standard europei!

Il punto nevralgico da cui dipende l’intera connettività di tutto il territorio nazionale è MILANO, da cui “ a stella” si estende sul Nord Italia in maniera abbastanza capillare e poi su Roma che con lo stesso sistema distribuisce al resto d’Italia. Una parte del meeting mattutino si incentrava proprio su questo discorso, è stato appunto chiamato “ALL ROAD LEAD TO ROME?”

Sono intervenute rappresentanze di Google e Akamai (quest’ultimo in hawaiano significa Intelligente) nelle persone di Chris George (Google) e Domenico Jannelli (Akamai) e  poi Danilo Lanzoni per Wind e Giorgio Gianesini per  Vodafone che comunque hanno contestato ai “fornitori” di rete il fatto che Roma rimane sempre fortemente dipendente da Milano e nel caso in cui si verificassero seri problemi proprio a Milano, questo comprometterebbe le prestazioni della connettività su tutta l’Italia.

 

Post correlati