National Instruments apre un laboratorio per l’Industrial IoT

Nel quartier generale di Austin, in Texas, National Instruments ha aperto un laboratorio interamente dedicato all’Industrial IoT.

Definito da NI uno spazio per collaborare, innovare ed esporre soluzioni, architetture di sistemi e tecnologie, focalizza l’attenzione su tre principali applicazioni/industrie:  utility/microgrid, manufacturing/machine control, e asset monitoring.

Lo spazio di circa 1000 mq di spazio dedicato alla tecnologia IIoT è così organizzato:
■ facile accesso alle sale riunioni, alla caffetteria e ai meccanismi integrati per IT, sicurezza,
trasporto, parcheggio
■ Negozio di macchine interne e negozio di demo-costruzione nello stesso edificio (Mopac A)
■ Disegno flessibile della stanza che consente regolazioni regolabili e di comunicazione
■ Tre stazioni di lavoro ciascuna con un computer dotato di doppio display da mostrare materiale di marketing (diapositive) e esecuzione demo (software)
■ Doppio monitor 70″ in posizione centrale per visualizzare i feed dalle workstation; l’area di monitoraggio serve come centro di presentazione / demo per tour o con un rollout tavolo da conferenza
■ L’armadio del server a rumore isolato con il cablaggio flessibile tira nella stanza principale e raffreddamento ad AC dedicato;
■ Accesso remoto sicuro in modo che le aziende collaborative possano accedere all’apparecchiatura il laboratorio da qualsiasi parte del mondo per le loro esigenze di test e di sviluppo
■ Tavoli aggiuntivi, sedie, strisce elettriche e così via per ospitare eventi e sperimentazioni (plugfest)

Potendo fruire della sponsorizzazioni di importanti aziende del settore IT, come Cisco, HP e Intel, è destinato a giocare un ruolo centrale nell’evoluzione/innovazione del settore, e potrà rappresentare un luogo di incontro e sperimentazione di tecnologie end-to-end in grado di accelerare la produttività industriale.

Fonte: Redazione

Related posts