PayPal aumenta l’integrazione con i servizi di Google per facilitare il pagamento

Come spiegato da Bill Ready, COO and EVP di PayPal, nelle PayPal Stories, negli ultimi anni PayPal si è concentrata sulla collaborazione in tutto il settore per aumentare la scelta e la flessibilità del pagamento per i propri clienti attraverso tutti i canali disponibili, annunciando partnership con importanti reti di pagamento, istituzioni finanziarie e società tecnologiche.

Il rapporto con Google è già attivo per facilitare ai clienti condivisi il pagamento tramite PayPal in-store, online e in-app con Google Pay e su Chrome Web mobile a milioni di commercianti online che utilizzano i loro account PayPal e l’autenticazione dei loro dispositivi. Oggi la partnership viene estesa per offrire esperienze di pagamento più uniformi nell’ecosistema di Google. Presto, per gli utenti USA che aggiungono PayPal a uno qualsiasi dei servizi di Google potranno pagare attraverso l’ecosistema di Google, ovunque PayPal sia offerto come metodo di pagamento, con una configurazione minima.

Ad esempio, quando un utente aggiunge PayPal al proprio account Google Play, abilita automaticamente il proprio account PayPal collegato e lo rende disponibile come opzione di pagamento tra i servizi Google più diffusi come Gmail, YouTube, Google Pay e Google Store, anche dove Google offre peer pagamenti da peer-to-peer, senza che l’utente debba effettuare nuovamente l’accesso.

PayPal e Google Pay condividono gli obiettivi comuni di creare semplici soluzioni di pagamento su tutte le  piattaforme che consentono alle persone di acquistare in modo più semplice per aumentare il tasso di conversione per i commercianti e offrire agli utenti la flessibilità, la sicurezza e la velocità che i pagamenti digitali possono offrire.

fonte PayPal

Post correlati