Plexus, un guanto VR con feedback tattile, è da ora pre-ordinabile a 250 dollari al paio

Plexus Immersive Corp, una startup con sede a San Francisco, ha annunciato una coppia di guanti VR che integrano feedback tattile e interfaccia con più standard di tracciamento, tra cui SteamVR, Oculus Rift e Windows “Mixed Reality” VR.

Soprannominati “Plexus”, un paio di guanti inseriti in un kit di sviluppo costano 250 dollari, e sono ora disponibili per il preordine attraverso il sito Web della società.

Plexus è realizzato in silicone flessibile, che fornisce all’elettronica interna una misura di resistenza all’acqua.

Come molti guanti VR, il feedback tattile è generato da attuatori lineari resistenti (LRA), che sono simili ai motori a vibrazione presenti nei controller di gioco e negli smartphone, ma posizionati su ciascun dito del guanto. L’azienda dice che stanno attualmente lavorando per sostituire gli LRA con “nuovi attuatori lineari che offriranno una gamma molto più ampia di sensazioni tattili”.

L’azienda in precedenza ha prototipato un modello con feedback di forza, che consentirebbe di provare resistenza durante la manipolazione di un oggetto virtuale, sebbene non sia disponibile nel modello corrente.

Oltre a manipolare direttamente oggetti virtuali, la società sta anche studiando il tracciamento dei gesti, qualcosa che consentirebbe a Plexus di emulare i controller di movimento VR standard e di essere utilizzato in giochi VR standard non creati specificamente con 21 gradi di libertà del guanto (per mano).

Leggi l’articolo completo alla fonte: RoadtoVR

Post correlati