Revolut lancia le carte di credito virtuali usa e getta

La startup fintech Revolut lancia un nuovo tipo di carte di credito virtuali: le carte usa e getta per gli acquisti online. Oltre alla classiche carte virtuali a pagamento, è ora disponibile un diverso tipo di carta virtuale che viene distrutta dopo ogni transazione.

Se di solito fai acquisti su Amazon o se hai un abbonamento Spotify, questi servizi ti hanno chiesto prima di inserire il numero della carta e continuano ad eseguire addebiti sulla stessa carta per ogni acquisto.

Ma cosa succede se finisci su un sito dall’aspetto poco raccomandabile ma vuoi veramente comprare quel paio di calzini divertenti? È probabile che deciderai di rinunciare all’acquisto sul sito web poiché preferisci non fornire loro le informazioni sulla tua carta di credito.

Con Revolut ora puoi generare una carta virtuale ed inserire i dati in quel sito.

Dopo la transazione, Revolut disabiliterà questa carta per sempre. Se il sito web proverà ad effettuare ulteriori addebiti, le transazioni avranno esito negativo. Inoltre, se stai facendo shopping, Revolut si preouccupa di generare una nuova carta usa e getta dopo l’utilizzo di quella esistente. Quindi non sarai in grado di utilizzare quelle carte usa e getta per abbonamenti online e pagamenti ricorrenti. Ma le carte usa e getta possono essere utili per prevenire le frodi.

È necessario un abbonamento premium per accedere alle carte usa e getta. Non ci sono modifiche alle carte permanenti. Quando crei un account Revolut, ottieni una carta virtuale gratuitamente. Puoi ottenere una carta fisica per  € 6 oppure puoi iscriverti a un account Revolut Premium per ottenerlo gratuitamente. Le carte aggiuntive (fisiche o virtuali) costano € 6, con un massimo di cinque carte in totale.

fonte: TechCrunch

Post correlati