SMAU BOLOGNA STARTUP, INCUBATORI, SPIN-OFF E FABLAB: TUTTE LE OPPORTUNITA’ PER I PROTAGONISTI DEL RINNOVAMENTO DELLE IMPRESE ITALIANE

Il 9 e 10 Giugno 2016 torna a BolognaFiere R2B | Smau l’evento dedicato all’innovazione, al networking e alla creazione di nuove occasioni di business tra Ricerca e Sistema imprenditoriale che proporrà oltre 100 innovazioni presentate da startup, incubatori, spin-off e fablab

Bologna, 31 maggio. R2B |SMAU BOLOGNA, in programma il 9-10 Giugno presso il padiglione 33 di BolognaFiere, è l’evento promosso dalla Regione Emilia-Romagna e BolognaFiere, in collaborazione con ASTER, il Consorzio regionale per l’innovazione e SMAU, e dedicato all’innovazione e alla ricerca industriale italiana.

 

Al padiglione 33 si potranno scoprire oltre 40 startup e progetti di impresa selezionati tra i migliori dell’Emilia-Romagna che presenteranno a R2B i propri prototipi e prodotti attraverso un’area espositiva e attività dedicate. Insieme alle startup di Emilia-Romagna Startup si potranno trovare tutti i servizi e gli strumenti che sostengono la creazione d’impresa in regione: incubatori, spazi di co-working e oltre 50 laboratori della Rete Alta Tecnologia che supportano il trasferimento tecnologico alle imprese. Molte quindi le proposte e soluzioni innovative, oltre che attività di ricerca inserite nel mercato come, ad esempio, quelle effettuate dal laboratorio di Neuroscienze Applicate della Fondazione GTechnology le cui applicazioni al marketing si traducono in Neuromarketing per l’innovazione del settore digital e per il retail marketing, come nuovo modo di operare all’interno dell’azienda o come quelle realizzate dall’Istituto Ortopedico Rizzoli che presenterà delle protesi totali in 3D e un nuovo metodo che permette una diagnosi precoce dell’osteoporosi, attraverso un semplice prelievo di sangue e il monitoraggio dell’efficacia di terapie o altri trattamenti in atto, portando, quindi, alla prevenzione delle complicanze. Provenienti dalle startup alcune idee innovative come il lavamani brevettato, adatto per qualsiasi tipo di ambiente, che in meno di un minuto lava, disinfetta e asciuga garantendo un risparmio del 95% di acqua, 100% di carta, 33% di energia e 60% di detergente realizzato dalla startup Biomeco. E ancora, alla piattaforma Axion Al che permette di creare dai Big Data raccolti modelli predittivi per ottimizzare in tempo reale decisioni di mercato e previsioni a medio/lungo termine senza l’ausilio di tecnici specializzati. O all’infrastruttura di Clickode che permette di integrare ed analizzare in modo semplice ed intelligente i sensori IoT e che può analizzare trilioni di dati o eventi mentre accadono. E, ancora un innovativo metodo di produzione del grafene che garantisce un prodotto di qualità mantenendo bassi i costi realizzato da GNext. Non mancano poi le proposte in tema Agrifood, come quella di Ufoody, un grande mercato on line di eccellenze agroalimentari

 

.Anche INVITALIA sarà presente a R2B | Smau Bologna tra i protagonisti del live show Gli ingredienti dell’innovazione: idee, competenze, strumenti e network in programma giovedì 9 giugno alle ore 11.30. Sul palco salirà Andrea Miccio, Resp Area Imprenditorialità di Invitalia. In rappresentanza delle startup finanziate da Invitalia, SocialCities, startup di Bologna che si occupa a della creazione di piattaforme innovative per l’abbattimento del Digital Divide con un focus sui mercati iperlocali (cittadini o di quartiere).

 

 Nell’ambito del progetto affidato a Sviluppo Campania “Piano di Azione per la Ricerca e lo Sviluppo, l’Innovazione e l’ICT” POR FESR 2014-2020, a R2B | Smau sarà presente anche la Regione Campania una selezione di startup.

 

Le startup e i laboratori si presenteranno all’interno degli speed pitching delle Startup ospitati nei 10 Live Show in programma, in cui, in 90 secondi, le giovani imprese presenteranno progetti, prodotti o servizi pronti per essere impiegati nel mercato a beneficio di imprese e amministrazioni locali, perseguendo quell’importante obiettivo di “contaminazione innovativa” che R2B | Smau si prefigge. Alla fine di ciascun evento seguiranno momenti di networking per permettere ad altre imprese e pubbliche amministrazioni di incontrare personalmente gli innovatori e capire come migliorare aspetti importanti della propria attività attraverso l’adozione delle tecnologie digitali

 

E per offrire opportunità a livello internazionale nell’identificazione di partner tecnologici, di ricerca e commerciali la proposta Innovat&Match, due giorni di incontri one-to-one gratuiti. Un’opportunità sviluppata grazie al Consorzio Simpler e all’Enterprise Europe Network, la più grande rete europea di supporto alle PMI. Tra i temi trattati: Agrifood, Industries, Mechatronics and Transport System, Builging and Construction, Health System, Cultural and Creative Industries. E sempre nell’ottica di servizi informativi e opportunità di finanziamento i visitatori avranno a disposizione l’Info Point in cui in cui oltre ai finanziamenti per l’Innovazione e la Ricerca potranno usufruire di un Help Desk dedicato alla la gestione della proprietà intellettuale nei progetti di ricerca europei.

 

Non mancheranno neppure le opportunità per gli investitori che potranno beneficiare, oltre agli spazi espositivi e agli speed pitching in cui in 90 secondi le startup presenteranno la propria idea di impresa, progetto o prodotto, anche di appuntamenti dedicati come l’Unicredit Investor Day, Giovedì 9 giugno ore 16:00 in cui verranno presentate startup selezionate da UniCredit Start Lab, il programma di accelerazione di UniCredit rivolto a startup innovative operanti nei settori del Life Science, del Clean Tech, del Digital e dell’Innovative Made in Italy. Tra queste What a Space!, MIND, BabyGuest, Neuronguard, Proxentia, Drexcode, Wenda.

 

L’ Innovation Center di Intesa Sanpaolo sarà invece tra i protagonisti del Live Show Strategie di innovazione per il settore agroalimentare e per la ristorazione: come creare valore con l’open innovation di giovedì 9 giugno ore 13:00, mentre alle ore 14.00 è in programma il workshop “INNOVAZIONE E TECH-MARKETPLACE – I servizi e le soluzioni di Intesa Sanpaolo per favorire il trasferimento tecnologico tra imprese”. In cui si parlerà di Tech-Marketplace, la piattaforma digitale, realizzata con Confindustria Piccola Industria, che favorisce l’interazione tra imprese facendo incontrare domanda e offerta di tecnologia.

 

Rivolti alle startup legate al mondo della nautica e dell’agrifood il CIPNES Barcamper Challenge, il CIPNES di Olbia e il Barcamper Dipixel saranno due giorni in fiera per fare scouting di nuove idee.

 

Sempre nell’ambito delle opportunità dedicate alle startup e PMI innovative sarà presente EASITALY, un roadshow nazionale, da aprile a ottobre 2016, che presenta le policy del governo per le startup e le Pmi innovative. L’iniziativa è del Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con Invitalia e con il supporto di Confindustria. A R2B | Smau , in collaborazione con ASTER, sarà presente con il workshop Gli strumenti per la nascita e lo sviluppo delle startup e PMI innovative, giovedì 9 giugno alle ore 14:00.

 

E sempre tra gli eventi e le opportunità dedicate alle startup innovative ricordiamo i premi Lamarck che consegnerà un premio alle 3 startup più promettenti e pronte ad incontrare il mercato e il Premio- Made in ER del Resto del Carlino che consegnerà un riconoscimento, giovedì alle ore 10.00 , nell’ambito del Live Show dal titolo “Tecnologie gestionali e strategie formative per la Fabbrica 4.0” alla startup più innovativa in ambito Manifattura digitale.

 

Nei due giorni, inoltre si potrà scoprire tutta l’innovazione applicata alla manifattura attraverso la Rete della Manifattura Digitale Mak-ER, rete che connette quelle comunità di persone che in Emilia-Romagna condividono, all’interno di laboratori di digital fabrication e manifattura avanzata, spazi fisici e attrezzature per attività di making con l’obiettivo di favorire un processo regionale di crescita intelligente, sostenibile e inclusivo.

 

Numerosi i workshop e convegni organizzati nei due giorni dalla Regione Emilia-Romagna: si parlerà di bandi e progetti di promozione dell’export per le imprese e dell’internazionalizzazione, il programma POR FESR 2014-2020 e i contributi per le PMI, il Piano Triennale Integrato Fondo Sociale Europeo a supporto del trasferimento tecnologico, della Ricerca e dell’Imprenditorialità, le iniziative di apprendistato di alta formazione e ricerca e molto altro. Un fitto calendario di appuntamenti tra i quali segnaliamo: Open Innovation Economy: fab lab come modello strategico per le nuove filiere, a cura ASTER S. Cons. p. A. giovedì 9 alle 14:00, la conferenza di apertura dell’iniziativa Open Innovation Economy , organizzata da ASTER e Mak-ER che ha l’obiettivo di introdurre il tema dei modelli di business con riferimento ai fablab; Silicon Valley Mindset @ R2B, a cura ASTER S. Cons. p. A. venerdì 10 alle 10:00, un evento speciale di una intera giornata composto da due talk con Venture Capitalist della Silicon Valley e startup internazionali.

 

Per ottimizzare al meglio la propria visita e le proprie scelte di aggiornamento è attivo, gratuitamente e già nei giorni precedenti la manifestazione, un servizio di Personal Shopper per l’Innovazione, R2B |Smau Discovery, che supporterà i visitatori nell’identificazione dei percorsi, nella costruzione di un’agenda incontri personalizzata one-to-one, nella selezione di workshop di aggiornamento e dei Partner più efficaci per innovare il proprio business.

 

Appuntamento a Bologna presso BolognaFiere il 9 e 10 giugno 2016 dalle 9:30 alle 18:00. Ingresso gratuito previa registrazione su www.smau.it /bologna16

 

Post correlati