SMAU | ITALY RESTARTS UP IN BERLIN: L’EVENTO REALIZZATO DA ICE|ITA E SMAU A PALAZZO ITALIA IL 15 E 16 GIUGNO

La seconda edizione dell’evento dedicato alla presentazione dell’ecosistema dell’innovazione “Made in Italy”  quest’anno si presenta con un nuovo format per ottimizzare le occasioni di networking con imprenditori e investitori della scena berlinese

MILANO 18 maggio. Si svolgerà nella doppia cornice dell’Ambasciata Italiana a Berlino e a Palazzo Italia il 15 e 16 giugno SMAU | Italy RestartsUP in Berlin, l’evento realizzato da ICE|ITA – Italian Trade Agency e Smau che si pone l’obiettivo di creare un ponte tra l’ecosistema dell’innovazione italiano e quello tedesco, favorendo le occasioni di incontro e networking tra una delegazione di 40 startup italiane e grandi aziende e investitori tedeschi.

Con un flusso di investitori in costante crescita e investimenti in capitale di rischio pari a 2,2 miliardi e con il 27,8% di startup finanziate dai Venture Capital, Berlino rappresenta uno dei principali hub europei di startup. Secondo BITKOM (Federal Association for Information Technology, Telecommunications and New Media), il capitale investito dai Venture Capital nelle startup di Berlino è quadruplicato dal 2009 (34,2 milioni di Euro) al 2012 (133,3 milioni). Un report di McKinsey  prevede inoltre che, entro il 2020 saranno creati 100 mila nuovi posti di lavoro, grazie allo sviluppo delle startup.

 In questo contesto SMAU | Italy RestartsUP in Berlin sarà l’occasione per  favorire, da un lato, la creazione di una rete a sostegno della competitività delle nuove imprese innovative italiane e, dall’altro, per valorizzare le nostre specializzazioni hi-tech a Berlino: Agrifood,  Industry 4.0, Internet of Things, FinTech, Travel, Fashion and Design.

„L’obiettivo dell’evento – come spiega Pierantonio Macola, Presidente di Smau – è quello di presentare a investitori, imprenditori e manager tedeschi le eccellenze innovative italiane nei settori nei quali l’Italia è conosciuta in tutto il mondo, come agroalimentare, moda e design. SMAU | Italy RestartsUP in Berlin sarà l’occasione per attivare relazioni commerciali, partnership e investimenti tra l’ecosistema di visitatori professionali e le giovani realtà italiane che partecperanno all’iniziativa.“

“L’ecosistema di startup innovative – come descrive Fabio Casciotti, Direttore di ITA Berlino – è in piena fioritura e oggi è pronto per l’espansione sul mercato. L’Italian Trade Agency è consapevole di come la cooperazione globale in ambito business richieda strumenti nuovi ed adeguati. ITA ha già potuto apprezzare gli sforzi di Smau nella prima edizione di Smau Berlino e durante l‘Italy RestartsUP a Smau Milano, ad ottobre, in cui una delegazione internazionale di investitori ha partecipato all’evento, grazie alla nostra rete di 80 uffici in tutto il mondo. Ora è giunto il momento di unire le forze a Berlino sulla scia di queste iniziative precedenti, al fine di offrire un nuovo paternariato pubblico-privato per sostenere le nostre startup che vogliono muovere i primi passi in Germania. L’interazione crescente tra le principali economie digitali, come Germania e Italia, richiede il supporto di attori governativi specializzati nei processi di internazionalizzazione. ITA offre gli strumenti giusti e il know how per collegare il multisfaccettato ecosistema di startup, investitori e attori pubblici.“

SMAU | Italy RestartsUP in Berlin sarà inaugurato mercoledì 15 giugno con un Networking Cocktail all’Ambasciata italiana a Berlino dove la delegazione di 40 startup italiane sarà ufficialmente presentata ad investitori e imprese tedesche.

Giovedì 16 giugno, presso Palazzo Italia, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 un calendario di conferenze ospiterà gli speed pitching delle startup, in cui le giovani imprese si presenteranno in 180 secondi e un programma di tavole rotonde con i rappresentanti dell’ecosistema dell’innovazione italiano e tedesco. Al termine delle conferenze sono previsti dei momenti di incontro one-to-one tra investitori e startup per approfondire le soluzioni e i prodotti presentati durante gli speed pitching. . Si inizia alle ore 10.30 con la sessione dal titolo: The ingredients for innovation in Agrifood: ideas, skills, tools and networks che vede tra i relatori Sara Roversi, Founder Future Food Institute, Christoph Raethke, Director of Education, German Tech Entrepreneurship Center, Marius Sewing, CEO in Residence, Microsoft Ventures, Pietro Pollichieni, H-FARM, Katharina Kurz, Co-Founder and MD, BRLO Craft Beer.

 Alle 12.00 il programma continua con la sessione Industry 4.0: R&D and services for industrial innovation che vedrà a confronto Michael von Roeder, COO of Sensorberg, Frauke Mispagel, Managing Director of Axel Springer Plug and Play, Tanja Kufner, Managing Director, Startupbootcamp e Gabriele Ronchini, Digital Magics.

 Tema portante della sessione delle 14.00 sarà Fashion&Design – Fashion is innovation. Tra i protagonisti: Goetz Sauberlich, Founder, Depavory, Marco Muccini, Co Founder, Papermine, Tim Jaudszims, CMO in Residence, Founders Foundation, Nicholas Caporusso, CEO, dbGLOVE, Mattia Perroni, CEO, HOUZZ, Paola Garibotti, Head of Country Development Plans Senior Vice President, Unicredit. Alle 15.30 si parlerà di FinTech Revolution: the alternative finance con Milos Spiridonovic, Head of Startups@Berlin, Deutsche Bank, Videesha Kunkulagunta, Venture Capital Investor, Redstone Digital GmbH, Mario Paladini, Founder & CEO, Club GLOBALS. A conclusione del programma di conferenze, alle ore 17.00 si terrà la sessione dal titolo The new travel experience in the digital age che vede a confronto Giuseppe Colucci, Country Manager Italy, Greatcontent, Simone Lini, CEO, Waynaut, Dagmar Bottenbruch, Angel Investor, BXR Partners LLP.

 Venerdì 17 giugno il programma continua con un tour degli incubatori e acceleratori appartenenti all’ecosistema berlinese dell’innovazione: Axel Springer Plug and Play, GTEC – German Tech Entrepreneurship Center Microsoft, Techstars, Metro Accelerator,  Startupbootcamp, etventure.

Related posts