SMAU MILANO 2016: Internazionalizzazione e Innovazione: Le nuove leve della competitività per le PMI tra informazione, conoscenza e pianificazione

MILANO, 12 SETTEMBRE 2016 – Oggi i nuovi elementi strategici sono informazione, conoscenza e innovazione, condizioni attraverso cui le imprese italiane possono aggiungere valore al prodotto. Innovazione intesa, dunque, anche come rinnovamento dei processi e dei modelli di business attraverso i quali sviluppare le nuove strategie per competere su un mercato sempre più articolato e competitivo nel quale si affacciano, oggi, non solo competitor nazionali ma anche internazionali. E soprattutto un nuovo mercato che da local diventa glocal grazie anche a strumenti di informazione sempre più efficaci che accorciano le distanze e diminuiscono i tempi di attesa.

 

Internazionalizzazione significa pianificazione strategica dei processi e anche consapevolezza delle opportunità di business in ciascun Paese. Un percorso che inizia con analisi concrete e opportunità di business per proseguire con azioni e investimenti, con analisi e conoscenza, con strumenti, strategie e i giusti Partner; aspetti ampiamente trattati durante il Roadshow Smau per permettere a piccole e medie imprese di avvicinarsi alle opportunità che il nuovo mercato offre a chi è in grado di coglierle. Tra gli spunti e i vantaggi con Warrant Group si è parlato di opportunità offerte dai bandi nazionali come ad esempio il Voucher per l’Internazionalizzazione e da quelli regionali, ma anche di competitività, globalità e di tecnologie. Con Unioncamere Emilia-Romagna si è parlato di business intelligence e Big Data attraverso Intelligent Export Report – IER il nuovo servizio realizzato dal Centro studi di Unioncamere Emilia-Romagna, rivolto alle imprese per la pianificazione strategica dei processi di internazionalizzazione. Un servizio ritagliato sulle caratteristiche dell’impresa, che offre una “Mappa delle opportunità” per settore su tutti i mercati mondiali e l’indicazione sull’esportabilità dei prodotti aziendali, fino a un livello di dettaglio di 5mila prodotti a livello mondiale e 8mila a livello nazionale. Un servizio, con supporto tecnologico, basato sull’analisi dei Big Data (in questo caso parliamo di oltre 150 milioni di bilanci in serie storica di 10 anni, incrociati con i dati delle esportazioni delle singole imprese emiliano-romagnole, e i flussi commerciali italiani e mondiali). Un approfondimento sulle opportunità economico finanziarie statali è stato condiviso anche dalla Camera di commercio di Padova e dalla sua azienda speciale Padova Promex che ha affrontato il tema del supporto del Ministero dell’Ambiente alla competitività internazionale delle imprese della Green Economy. Al centro del dibattito anche il recente accordo di Parigi che rappresenta non solo un importante impegno etico e morale per tutti i governi sia in ambito europeo che internazionale, ma anche una grande occasione di sviluppo di una nuova economia basata su un uso più efficiente delle risorse, anche grazie al progresso tecnologico.

 

Molte le iniziative volte a promuovere e facilitare l’ingresso di PMI italiane nei territori internazionali, tra queste quella dedicata agli imprenditori ICT Italiani durante uno degli appuntamenti del Roadshow in collaborazione con il Swiss Business Hub Italia in cui la Svizzera ha evidenziato come l’ICT sia un elemento chiave per l’economia e rappresentativo per l’incremento della produttività in molti altri settori, facendo incontrare quindi imprenditori ICT italiani con i rappresentanti degli Uffici cantonali della promozione economica, preposti a valutare l’apertura di un’attività di business sul proprio territorio. Swiss Business Hub sarà presente anche a Smau Milano con una delegazione di startup elvetiche , le quali parteciperanno alle numerose iniziative di matching dei tre giorni. Lo Swiss Business Hub Italia, inoltre, terrà un workshop nell’arco dei tre giorni per presentare una panoramica del settore dell’ICT in Svizzera e le opportunità offerte alle imprese in visita a Smau. Sempre sul fronte delle iniziative internazionali a Smau Milano torna Italia RestartsUP, l’evento organizzato dall’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane in collaborazione con Ministero dello Sviluppo economico e Smau, che farà incontrare startup e operatori dell’ecosistema dell’innovazione italiani – incubatori, acceleratori, fondi di investimento, agenzie regionali – con una delegazione di 60 investitori internazionali nell’ambito di appuntamenti one to one. Smau Milano sarà inoltre il palcoscenico del CREA International Business Idea Contest, in cui le startup selezionate per partecipare alla CREA Summer Academy presenteranno il loro progetto ad un panel di investitori. I vincitori avranno accesso a servizi di incubazione presso incubatori di tutta Europa.

 

 

 

La testimonianza delle imprese che hanno iniziato il processo di trasformazione e internazionalizzazione è stata portata negli Smau Live Show, abbracciando la filosofia del fact checking che da sempre contraddistingue la manifestazione.  Molte ed articolate le esperienze proposte al fine di presentare una visione ampia e sfaccettata delle esigenze dei processi di internazionalizzazione e degli strumenti di cui le imprese possono dotarsi. Tra questi il caso del Consorzio 906 società che propone servizi orientati a fornire supporto strategico e gestionale alle PMI nella loro organizzazione e nelle loro strategie di sviluppo e che comprende circa 50.000 aziende associate in tutta Europa a cui devono pervenire informazioni in tempo reale aggiornate, di rapida consultazione sui device da parte degli operatori con la possibilità per gli agenti di visualizzare l’intera attività degli operatori, tutti i dati disponibili online e accessibili da qualunque tipo di device e sistema operativo. Una scelta caduta su piattaforma Open Source appoggiata ad un Server in Cloud in grado di rispondere perfettamente alle esigenze aziendali. Sempre tra gli strumenti per l’innovazione e i servizi per le imprese innovative EquityStartup la piattaforma di crowdfunding per supportare le PMI innovative. AscomFidi Nord-Ovest è una cooperativa di Garanzia Fidi nata nel 1981 per iniziativa dell’Associazione del Commercio, del Turismo, dei Servizi e dei Trasporti della Provincia di Torino che ha l’obiettivo di favorire la crescita delle piccole e medie imprese, facilitandone l’accesso al credito. Con questa piattaforma AscomFidi Nord–Ovest è riuscita a realizzare un progetto in grado di unire il formalismo e la sicurezza di una società vigilata dalla Banca d’Italia e dalla Consob a un prodotto estremamente innovativo come il crowdfunding, ancora poco diffuso in Italia. In tal modo, la cooperativa offre un’ulteriore possibilità alle PMI e alle start-up innovative di reperire i fondi necessari per far decollare i loro progetti anche in ambito internazionale. Internazionalizzazione, Innovazione, Formazione sono i pilastri che hanno posto il Gruppo Landi Renzo all’avanguardia nel campo della mobilità ecologica e ne stanno guidando la crescita. Leader mondiale nel settore dei componenti e dei sistemi di alimentazione a GPL e metano per autoveicoli. La continua innovazione tecnologica porta la Landi Renzo ai vertici del settore e ad una rapida internazionalizzazione, che oggi la rende operativa in oltre 50 paesi, con 20 società controllate e con una quota export pari all’80%. Supportare il business con l’ICT con l’adozione di server virtuali, attraverso un progetto sviluppato da Ifi Consulting, Business partenr HPE ha permesso di centralizzare la gestione dei dati delle tante filiali e di ottimizzare e semplificare le acquisizioni di altre società (Lovato, SAFE AEB, Emmegas) ha anche consentito di affrontare il non semplice mercato OEM delle case automobilistiche, senza perdere di vista il business After Market, oltre che di gestire la quotazione in Borsa.

 

E tra le tante proposte pronte per essere adottate dal mercato la soluzione ecommerce di Donkey Commerce, Startup di TIM #Wcap Accelerator  e del suo prodotto in abbonamento dedicato alla gestione delle vendite. Uno strumento che analizza i Big Data, traccia una roadmap, identifica obiettivi semplici da raggiungere, gestisce marketplace e inserisce nei mercati internazionali.

 

Post correlati