Aumenta l’equo compenso: da gennaio i dispositivi elettronici costeranno di più

A partire da gennaio tutti i dispositivi elettronici dotati di memoria potrebbero costare di più. In uno degli emendamenti alla Legge di Stabilità, in corso d’approvazione, è stato infatti previsto il rincaro del cosiddetto “equo compenso”, la tassa che viene imposta ai produttori ed agli importatori di prodotti elettronici finalizzati alla riproduzione o alla registrazione di contenuti digitali come indennizzo sull’utilizzo e la copia privata delle opere protette da diritto d’autore. L’equo compenso, che dovrà continuare ad essere versato nelle casse della SIAE e che in parte (nella misura del…

Leggi ancora