Tutela all’editoria, web tax, equo compenso. Qualcosa si muove.

  Tanto tuonò che alla fine (un poco) piovve. Dopo le feroci polemiche dei giorni scorsi sulle cosiddette “innovazioni” nel settore della digitalizzazione del nostro Paese le ultime iniziative del Governo sembrano andare in una direzione più morbida e meno sbilanciata a favore delle potenti lobbies della telecomunicazione e dell’editoria. In attesa di un dibattito in Parlamento, il Regolamento AGCOM inerente la tutela del diritto d’autore è per il momento invariato rispetto alla sua pubblicazione dello scorso 12 dicembre. Su tale regolamento e sui suoi dubbi di costituzionalità si è…

Leggi ancora