Kubernetes acquisisce slancio grazie all’adesione dei grandi nomi al Cloud Native Computing Foundation

Come un treno che guadagna velocità mentre lascia la stazione, la Cloud Native Computing Foundation sta rapidamente raccogliendo lo slancio, attirando alcuni dei più grandi nomi della tecnologia. In appena un mese e mezzo si sono uniti AWS, Oracle, Microsoft, VMware e Pivotal. Non vedi tutti i giorni questo gruppo di aziende d’accordo su qualcosa, ma poiché Kubernetes si è sviluppato come strumento essenziale (è il tool più affermato per la Container Orchestration), ognuna di queste società vede come prioritario unirsi al CNCF e sostenere la sua missione. Ciò è…

Leggi ancora

Il cellulare senza batteria di Jeeva Wireless che funziona grazie alla luce e alle onde radio

Chi si preoccupa di un OLED e di una tacca quando il tuo telefono può sfruttare il potere dal suo ambiente, consentendo di effettuare chiamate senza dover mai ricaricare il telefono. Questo cellulare con funzioni basilari fa parte di un programma di ricerca di facoltà di Google e ha ricevuto tre borse di studio della US National Science Foundation per un investimento complessivo di circa 2 milioni di dollari. Utilizzando questi fondi, il creatore, Vamsi Talla, ha costruito un cellulare su singola scheda che può effettuare chiamate telefoniche per connettersi…

Leggi ancora

Google arricchisce l’esperienza Gmail con l’applicazione Inbox.

A Google è sempre piaciuto sperimentare con la posta elettronica, con la pretesa di rinnovarla e mantenerla al passo coi tempi: così è nata Gmail e, ora, nasce Inbox by Gmail. Non si tratta di un servizio alternativo a quello storico. Invece è un’applicazione separata da Gmail, integrata con Google Now e che mira a trasformare la classica casella di posta in un modo che migliora la gestione delle informazioni importanti. Nonostante sia stata data più volte per spacciata a causa dell’avanzata di protagonisti come i social network, l’email è…

Leggi ancora

Debutta Android 5 Lollipop: nuova interfaccia e nuove funzioni in arrivo

Nessun evento speciale o presentazione alla stampa per il debutto della nuova generazione di gadget Android, con Google che ha piuttosto deciso – apparentemente costretta dai tempi stretti con cui è terminato lo sviluppo dell’OS – di presentare le novità del mondo androide tramite i propri canali ufficiali online. Prima di tutto viene Android 5.0/L, la nuova release del sistema operativo mobile ufficialmente battezzata “Lollipop” nel rispetto della consuetudine dolciaria di Mountain View: Android “Lollipop” 5.0 introduce prima di tutto il design Material, un nuovo paradigma di interazione tra utente,…

Leggi ancora

Dati criptati standard su tutti i prossimi Android

La nuova versione del sistema operativo per smartphone e tablet Android adotterà come default il criptaggio dei dati degli utenti. Lo ha annunciato Google, l’azienda ‘madre’ del sistema operativo più diffuso al mondo. Anche Apple, con il suo iOs 8 rilasciato ieri, prevede una funzione simile. È di fatto una nuova barriera per le forze di polizia e di intelligence, che non potranno così ottenere accesso ai dati personali presenti sullo smartphone.  Quanto accaduto col famigerato programma Prism della Nsa, quello che ha scatenato il datagate, sarà dunque solo un…

Leggi ancora

Apple – Google fine della guerra. Per ora?

È un accordo definitivo, che dovrebbe chiudere senza strascichi ulteriori ogni vertenza giudiziaria tra Google ed Apple. Le due società nei giorni scorsi hanno infatti sancito in via amichevole la chiusura delle oltre 200 cause reciprocamente intentate negli ultimi 4 anni. Cause inevitabilmente attinenti vere o presunte violazioni di brevetti e proprietà intellettuali. L’intesa, che dunque sembra essere stata raggiunta senza oneri da parte di entrambe le aziende rivali, ha l’obiettivo di spianare la strada a prossime e proficue collaborazioni proprio nell’ambito della ricerca e dei brevetti. Non implica però,…

Leggi ancora

Samsung e Google firmano uno storico accordo e si scambiano i brevetti

Samsung e Google, società che da tempo collaborano soprattutto sul versante Android, hanno siglato uno storico accordo che prevede la condivisione dei rispettivi brevetti per i prossimi 10 anni. Tradotto, entrambe le aziende potranno realizzare nuovi prodotti attingendo liberamente alla proprietà intellettuale dell’altra parte senza che questa possa sollevare eccezioni o richiedere contropartite economiche. È evidente che l’accordo suggella quel rapporto di collaborazione che è in essere da anni fra i due colossi e rende possibile la realizzazione di progetti, servizi e prodotti innovativi senza preoccuparsi troppo degli aspetti burocratici.…

Leggi ancora

Tante critiche dopo l’approvazione della “Web tax”

Ha scatenato una pioggia di critiche l’approvazione della cosiddetta “Web tax”, normativa che vorrebbe obbligare le grandi società multinazionali a versare le tasse al fisco italiano. Nel mirino ci sono i cosiddetti “over the top” ovvero pezzi da novanta come Google, Facebook, Amazon, Apple e così via. Seguendo una prassi piuttosto comune (non sono a società di grandissime dimensioni…) questi nomi hanno fissato la loro sede amministrativa, per quanto riguarda il territorio europeo, in Paesi ove il regime fiscale è molto più favorevole (solitamente Irlanda e Lussemburgo). L’obiettivo è quello…

Leggi ancora

Google paga per chiudere l’affaire cookie

Google verserà la somma di 17 milioni di dollari nelle casse di 37 stati americani. L’accordo appena siglato permette al colosso fondato da Larry Page e Sergey Brin di chiudere un caso piuttosto scomodo: Google era infatti accusata di aver “dribblato” le impostazioni sulla privacy del browser Safari provocando la creazione, sui sistemi e sui dispositivi degli utenti (in primis iPhone ed iPad), di cookie traccianti utilizzati per monitorare abitudini e preferenze dei “navigatori”. Google non ha ammesso alcuna colpa ma ha comunque preferito versare i 17 milioni di dollari…

Leggi ancora

Google QuickOffice gratis per tutti, con 10 GB aggiuntivi

Google ha appena rilasciato una nuova versione di QuickOffice, l’applicazione del colosso di Mountain View che consente di aprire, modificare e creare documenti in formato Microsoft Office direttamente dal proprio smartphone o tablet. La nuova versione del programma, che tra l’altro permette anche la visualizzazione dei file PDF, è stata resa compatibile non solo con i dispositivi Android (scaricabile a costo zero da Google Play) ma anche con gli Apple iPhone ed iPad (il download, altrettanto gratuito, è possibile da iTunes). La società di Page e Brin, con l’evidente obiettivo…

Leggi ancora

Google sfida anche la morte e fonda Calico

Il TIME, famoso settimanale statunitense, ha titolato: “Google contro la morte“. Sì, perché Larry Page – cofondatore di Google ed attuale CEO della società – ha appena presentato Calico, un’azienda che incentrerà la sua attività sulla messa a punto di tecniche a contrasto dell’invecchiamento e sul miglioramento dello stato di salute delle persone. A capo di Calico è stato posto Arthur D. Levinson, presidente della rivale Apple, personalità che avrebbe fatto un pesante investimento sulla nuova realtà imprenditoriale. Lo stesso Tim Cook, CEO di Apple, ha accolto con favore la…

Leggi ancora

Tra Spotify, Apple e Deezer l’Unlimited di Google

Accesso illimitato a un catalogo di milioni di canzoni, sia delle principali etichette discografiche sia delle etichette indipendenti e locali. È quanto garantisce la sottoscrizione al servizio Google Play Music Unlimited, proposto su Google Play a fronte di un abbonamento su base mensile. Il servizio consente agli utenti di creare una sorta di radio personalizzata che trasmetta tutta la musica degli artisti preferiti, unendo all’offerta Google Play anche le proprie raccolte musicali: il servizio consente infatti di conservare online senza spese aggiuntive fino a 20.000 tracce, così da ascoltarle insieme…

Leggi ancora

Anche Microsoft impegnata sul fronte degli smartwatch

La prima volta era stata nel 2004, ed era stato lo stesso Bill Gates a presentare per primo Spot (Smart Personal Object Technology), tecnologia destinata a essere integrata in una quantomai ricca varietà di dispositivi domestici, a partire dagli smartwatch, prodotti da case come Fossil, Tissot o Swatch. Oggi però, che le tecnologie indossabili sono la nuova frontiera e che sugli smartwatch rischia di giocarsi la prossima partita dei gadget tecnologici, Microsoft sembra intenzionata a non lasciare tutto il campo di gioco nelle mani di Apple, Samsung o Google, già…

Leggi ancora

Atooma, un successo italiano

Il sistema operativo Android, di per sé, al momento non permette di automatizzare azioni e processi. Non è possibile definire, ad esempio, le condizioni in cui si debbano automaticamente effettuare determinate operazioni. L’architettura di Android, tuttavia, previa installazione di alcune applicazioni pubblicate su Google Play, consente di raggiungere l’obiettivo prefisso. Diventa così possibile, ad esempio, fare in modo che vengano cambiate le suonerie dello smartphone od il volume delle stesse sulla base della posizione geografica, fare in modo che il telefono suoni comunque nel caso in cui fosse in arrivo…

Leggi ancora

State of the Net e i sentimenti della Rete

Oggi in Italia Facebook è il luogo principe della socialità on line. In Italia, la macchina mediatica di Zuckerberg ha raggiunto i 23 milioni di iscritti (10 da mobile), dei quali quelli connessi quotidianamente sono 13 milioni (5 da mobile). Gli scambi riguardano ogni mese 3,5 miliardi di messaggi privati, 3 miliardi di like e 288 milioni di foto, nei dati forniti da Daniele Bernardi, Solution engineer di Facebook, in occasione della terza edizione di State of the Net anche quest’anno tenutasi a Trieste. Questi numeri sono di grande rilevanza,…

Leggi ancora