Prima carta dei diritti degli utenti Internet il 13 ottobre

Quando si tratta di “normare la rete Internet” si registrano, da sempre, forti levate di scudi. Spesso a ragione. Perché pretendere di applicare leggi speciali alla Rete è assurdo e sconsiderato. L’ex Garante Privacy Stefano Rodotà ha più volte sottolineato che nuove normative non servono: il problema è culturale. La scuola dev’essere in grado d’insegnare che le regole da seguire nella vita di tutti i giorni si applicano anche all’online. Il “linguaggio dell’odio” di cui tanto si parla e di cui la Rete, in particolare “il web”, farebbe da cassa…

Read More

Al bando il porno sul Web britannico

Il Regno Unito si prepara ad una svolta importante nel modo di intendere il Web e le limitazioni ivi applicate: a partire dal 2014, infatti, la pornografia sarà di fatto tagliata fuori dalla rete del Regno Unito e chi vorrà accedervi dovrà farne esplicita richiesta. Trattasi di una misura voluta dal team del presidente David Cameron, il quale preannuncia l’inizio delle attività di filtro fin dagli ultimi mesi dell’anno in corso. Quel che le istituzioni del paese della Regina vogliono veder applicato, insomma, è una sorta di parental control distribuito…

Read More